Presentazione del libro: Viaggio virtuale in Adriatico e le sue ultime imbarcazioni caratteristiche

E' stato presentato nel pomeriggio di sabato 9 febbraio in una gremita Sala Maggiore di Palazzo Tonello il volume postumo di Aldo Cherini "Viaggio virtuale in Adriatico e le sue ultime imbarcazioni caratteristiche", la cui edizione per l'Unione degli Istriani è stata curata da Anita Derin.

L'iniziativa si situa nell'ambito del vasto programma di manifestazioni in occasione del Giorno del Ricordo 2013 e rende omaggio all'infaticabile opera di ricerca storica e documentale svolta dal compianto Aldo Cherini, già insignito dall'Unione degli Istriani del Premio Histria Terra. Viaggio virtuale in Adriatico è una splendida opera a cavallo tra la geografia e la storia, tra la narrazione dei luoghi e quella degli eventi, ed è corredata di numerosissime illustrazioni delle imbarcazioni tipiche dell'Adriatico che l'abile mano di Cherini ha lasciato come preziosa testimonianza di un passato ormai perduto per sempre.

La presentazione è stata curata da Paolo Valenti, già Presidente dell'Associazione Marinara Aldebaran, amico e sodale di Cherini, Luciana Riccobon, che ha recitato alcuni versi di autori Capodistriani che l'autore ha raccolto nel suo libro, e da Enrico Brandmayr, consigliere dell'Unione degli Istriani e discendente di capodistriani.

Alla presentazione, in rappresentanza del Sindaco di Trieste, era presente l'assessore Emiliano Edera.

Presenti anche i familiari dell'autore, tra i quali il figlio Corrado Cherini, ai quali va il ringraziamento dell'Unione degli istriani per aver conservato e messo a disposizione del pubblico gli oltre 11000 disegni e le numerose opere ancora inedite di Aldo Cherini.

Scarica la fotocronaca in formato PDF (1.04 MB)