Unione degli Istriani

libera provincia dell'Istria in esilio

padriaciano1

La Fameia Capodistriana è nata nel giugno del 1956 nell’ambito dell’Unione degli Istriani e, nel gennaio del 1969, si è costituita in Libero Comune di Capodistria in Esilio con regolare statuto inteso a continuare e rafforzare nella secolare tradizione romana, veneta e italiana dell’antico comune i vincoli fra i cittadini che si sentono legati agli storici ideali, tra quanti sono nati a Capodistria prima del 1 maggio 1945, i loro figli e discendenti, nonché coloro che abbiano avuto la residenza in città prima di questa data.

La Fameia Capodistriana ha svolto e tutt’ora svolge intensa attività culturale, sociale, artistica, ricreativa, di intrattenimento, patriottica con una rivista trimestrale, che esce regolarmente da non pochi anni, e pubblicazioni varie di libri e opuscoli, con incontri e manifestazioni tradizionali e contatti curati anche con i concittadini emigrati all’estero e in terre lontane.

Contatti: capodistria@unioneistriani.it