Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

PROTOCOLLO DI INTESA TRA UNIONE DEGLI ISTRIANI E COMUNITA’ DEGLI ITALIANI DEL MONTENEGRO

14 Ottobre ore 16:30 - 18:00

Lunedì 14 ottobre, alle ore 16.30, nella sede di Palazzo Tonello ha avuto luogo la firma del Protocollo di Intesa tra l’Unione degli Istriani e la Comunità degli Italiani di Montenegro.

A firmare il documento, in una affollata Sala Maggiore, sono stati rispettivamente il presidente Aleksandar Dender ed il presidente Massimiliano Lacota.

Numerosi ospiti istituzionali hanno voluto essere presenti: la senatrice Tatjana ROJC Senator, il consigliere regionale Danilo Slokar intervenuto a nome del presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia Piero Mauro Zanin, il presidente del Consiglio comunale di Trieste Francesco Panteca, il direttore dell’Università popolare di Trieste Fabrizio Somma, e numerosi altri amici dell’Unione degli Istriani, fra i quali Roberto Menia, Ettore Beggiato e Gianni Torrenti.

Tra i tanti messaggi istituzionali giunti per l’occasione ricordiamo quelli del Vicepresidente della Camera dei Deputati, Ettore Rosato, e del presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga.

Qui di seguito, riportiamo alcuni dettagli sul contenuto del Protocollo di Intesa, che avrà una validità di quattro anni, sarà tacitamente rinnovabile, e potrà essere esteso ad altre organizzazioni che potranno aderirvi con il consenso delle due parti firmatarie.

L’articolo 2 (FINALITA’) del documento recita:

[…]

Le principali finalità che si intendono realizzare con il presente protocollo sono:

a) attivare tutte le possibili azioni finalizzate, grazie all’acquisizione di risorse pubbliche, nazionali e comunitarie, a sostegno delle seguenti attività che le due Organizzazioni firmatarie intendono promuovere attraverso il protocollo d’intesa: effettuare o favorire ricerche e studi in campo storico-culturale; organizzare, sia al chiuso che all’aperto, eventi, intrattenimenti, manifestazioni, fiere, mostre, proiezioni e spettacoli rivolti ai propri associati e rappresentati e alla collettività; promuovere e gestire, direttamente o indirettamente, laboratori, convegni, congressi, dibattiti, tavole rotonde, seminari e attività didattico-culturali, supportandone eventualmente la realizzazione con servizi di documentazione e biblioteca;

b) editare congiuntamente e distribuire volumi, riviste, giornali, opuscoli, prontuari, vademecum e ogni pubblicazione connessa con le attività associative;

c) organizzare raccolte di fondi, raccolte di firme e petizioni finalizzate al raggiungimento di obiettivi particolari;

d) accrescere, con l’effettuazione di viaggi e gite e la realizzazione di documentari, una maggiore e diretta conoscenza dei territori dell’Adriatico orientale le cui vicende storiche s’intrecciano con quelle dell’Istria e dell’Italia, con particolare riguardo alle loro bellezze ambientali-naturalistiche ed il loro patrimonio storico-artistico-culturale;

e) promuovere progetti ed organizzare corsi a carattere informativo, educativo e formativo.

– individuare settori di collaborazione ben definiti e specifici progetti da realizzare in comune;

– favorire, attraverso un’opera di informazione e sensibilizzazione, gli scambi tra i propri associati e rappresentati.

[…]

Nei colloqui, avuti a margine della cerimonia, con la delegazione montenegrina sono state sommariamente esaminate le prime attività che verranno attuate nei prossimi mesi e sulle quali vi terremo aggiornati.

Nella galleria sottostante alcune foto, scattate dal socio Franco Viezzoli, che immortalano i momenti più significativi della cerimonia.

twitter

Dettagli

Data:
14 Ottobre
Ora:
16:30 - 18:00
Categoria Evento:

Organizzatore

Unione degli Istriani

Luogo

Palazzo Tonello
Via Silvio Pellico, 2
Trieste, TS 34122 Italia
+ Google Maps