Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

L’AUTOREVOLE PERIODICO “STORIA IN RETE” SPIEGA IL FENOMENO DEL NEGAZIONISMO E DEL RIDUZIONISMO DELLE STRAGI DI ITALIANI FATTE DAI TITINI

8 Aprile

MENTRE A TRIESTE DIVAMPA UNO SCIOCCO DIBATTITO SU UNA GIUSTA MOZIONE, IL N. 161 (MARZO/APRILE 2019) DELL’AUTOREVOLE PERIODICO “STORIA IN RETE” SPIEGA IL FENOMENO DEL NEGAZIONISMO E DEL RIDUZIONISMO CON DATI ALLA MANO

A fare chiarezza – e implicitamente a derubricare a chiacchiericcio disinformante la polemica in corso a Trieste per tentare di invalidare una giusta mozione per escludere dai finanziamenti pubblici chi non riconosce  correttamente la portata storica delle Foibe e dell’Esodo giuliano-dalmata – sulla questione negazionismo ci pensa l’autorevole rivista specializzata “Storia in rete”, il cui numero 161 (marzo/aprile 2019) potete trovare in edicola in questi giorni.

Illuminante la copertina, il cui titolo recita: “LA GUERRA DELLE FOIBE: chi nega o minimizza le stragi di italiani fatte dai titini ha sempre meno argomenti. E così ora si cerca di chiudere la bocca a chi vuol raccontare e ricordare..”

Non è infatti infondato pensare che la orchestrata polemica sulla Mozione n. 50 del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia abbia proprio questo scopo.

Acquistatelo e leggetelo, per capire come anche gli storici non militanti, semplicemente ignorando alcuni fatti o escludendo alcune circostanze dalle loro ricostruzioni, contribuiscono a manipolare la storia dandone una visione parziale ed incompleta.

La questione sarà trattata giovedì 11 aprile 2019, alle ore 16.30, dal presidente Massimiliano Lacota che ben conosce le vicende di cui si parla, avendole studiate da oltre vent’anni, anche a livello europeo.

twitter

Dettagli

Data:
8 Aprile
Categoria Evento: