Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

GIORNO DEL RICORDO,  A ROMA IL PREFETTO PIANTEDOSI HA CONSEGNATO LE MEDAGLIE AI FAMILIARI DEGLI INFOIBATI

11 Febbraio ore 11:00 - 12:00

Lo scorso 11 febbraio si è svolta a Roma, nella splendida cornice di Palazzo Valentini, la cerimonia di consegna delle Medaglie alla memoria di due nostri connazionali che sacrificarono la loro giovane vita in difesa delle terre italiane del Confine orientale d’Italia.

La prima al romano Milvio Miletti – appartenente alla I^ Brigata Bersaglieri Volontari, che si distinse a Gorizia per i combattimenti contro i partigiani titini e che fu ucciso dopo la resa di Tolmino il 5 maggio 1945 -, medaglia consegnata alla nipote Luisa Dispenza, e la seconda allo zaratino Lucio Benevenia – aviere ed atleta, intercettato dopo l’8 settembre 1943 dai titini al largo di Ugliano (Zara) mentre si trovava a bordo di un natante,catturato ed ucciso per annegamento -, medaglia commemorativa consegnata al fratello Claudio Benevenia.

All’evento è intervenuto anche il nostro Coordinatore regionale per il Lazio, Simona Pellis, che ha così commentato: “la cerimonia di quest’anno resterà indimenticabile per l’atmosfera di  empatia e solidarietà che in tutti hanno suscitato le terribili vicende occorse agli insigniti: il giovanissimo bersagliere romano, Milvio Miletti  – ucciso dopo la resa volontaria- ed il nostro aviere di Zara Lucio Benevenia catturato dai titini, e da questi ultimi non fatto prigioniero ma annegato in mare. Sono questi i nostri Fratelli, coloro di cui volentieri onoriamo il generoso sacrificio, mentre ci amareggia ancora il ricordo di quel Presidente della Repubblica Italiana che ‘fratello’ chiamò invece Tito, il carnefice, colui che ordinava ai suoi partigiani di uccidere, anziché di far prigionieri.”

“E’ necessario far conoscere le nostre storie personali” ha concluso la nostra Simona “perché ancora non abbiamo la dovuta solidarietà da parte dei nostri connazionali, che apprezzerebbero, ne sono certa, le parole degli esuli che se pur privati della propria terra, dei propri averi, della propria cultura, e spesso anche degli affetti più cari, esprimono al massimo un sommesso rammarico per esser stati a lungo dimenticati”.

Di seguito alcune immagini dell’intervento di Simona Pellis in Prefettura e con i familiari insigniti.

a

a

a

a

twitter

Dettagli

Data:
11 Febbraio
Ora:
11:00 - 12:00
Categoria Evento:

Luogo

Roma
RM Italia + Google Maps